Le vostre domande a riguardo Acquaprocess

È possibile usare Acquaprocess nella propria abitazione ?

Il sistema Aquaprocess, è una vera innovazione nel campo del trattamento delle acque, che prevede un trattamento preventivo e curativo naturale dei circuiti idrici attraverso un processo unico di Induzione a Bassa Frequenza (ULF) :

  • Evita la formazione di depositi calcarei attivi.
  • Elimina il calcare esistente nei tubi.
  • Impedisce la proliferazione delle micro alghe.
  • Riduce la presenza microbica e batterica.

Originariamente progettato per le applicazioni in ambienti industriali, è anche molto efficace nel settore domestico per affrontare le questioni di calcare e della legionella.

È più affidabile degli altri sistemi anticalcare ?

Il sistema Acquaprocess è costituito da un generatore che invia dei segnali variabili sia in frequenza che in potenza, tale energia è trasmessa al flusso d’acqua attraverso un induttore.

L’induttore del sistema avvolto direttamente sul tubo della rete idrica da trattare, crea un campo elettrico a bassa frequenza.
Questa energia, intervenendo sulla molecola del calcare, cambia le proprietà della calcite nell’acqua, aumentando il grado di solubilità, trasferita all’acqua ha l’effetto di favorire la formazione di cristallini molto idratati.

Quindi, il calcare rimane in sospensione sull’acqua sotto forma di polvere non incrostante, e non può più attaccarsi sulle pareti delle tubazioni e delle resistenze sorse di calore.

L’innovazione del sistema Acquaprocess è di ottenere un processo che si adatta ai vari parametri variabili incontrati, dando un preciso risultato con una elevata affidabilità.

Infatti, il trattamento dell’acqua è molto complesso in quanto tiene conto della sua durezza, del flusso, della configurazione della rete idrica, della temperatura, del PH, del TH, elementi che differenziano da un sito ad un altro, ragioni per il quale si rimprovera alla maggior parte degli attuali dispositivi presenti sul mercato ad avere una buona affidabilità.

Un trattamento chimico ha come funzione di agire sugli elementi presenti nell’acqua e modificare le proprietà dei componenti presenti.

Le prestazioni del sistema Aquaprocess vanno ben oltre del trattamento del calcare, uno specifico adattamento del nostro sistema, permette di avere un effetto anche sulla proliferazione dei batteri (compreso Legionella e alghe), senza alcun trattamento chimico.

Quando possiamo considerare che l’acqua è pura ?

L’acqua pura allo stato naturale non esiste.
In Italia, il 62% dell’acqua ad uso potabile proviene da risorse idriche sotterranee e il 38% dalle acque di superfice (fiume, stagno, lago), di conseguenza, per difetto contiene sempre qualcosa dell’ambiente con la quale é entrata in contatto.
Il programma dei controlli sanitari è definito da diversi testi di legge, che fissano la natura e il numero dei campionamenti dell’acqua e delle esigenze analitiche.
La distribuzione di acqua potabile è un servizio pubblico affidato alle autorità locali che sono liberi di determinare la loro gestione.
Normativa Italiana non usa mai il termine di Acqua Potabile o di Potabilità dell’Acqua, ma acqua destinata ad uso potabile o al consumo umano, ed devono soddisfare più di settanta criteri sanitari o di qualità ambientale.
L’esigenza di queste norme è quello di garantire la sicurezza alimentare.
Direttiva Europea 98/83/CE recepita in Italia col Decreto Legislativo 31/2001. Quando si parla della qualità dell’acqua, si fa riferimento a due aspetti :

  • Quello della salute e dell’igiene,
  • Quello del comfort e del piacere.

La ricerca del comfort e del piacere può sembrare elevato rispetto a un imperativo di salute.Tuttavia, per i consumatori abituati al comfort dei servizi moderni, è diventato anche essenziale.

Si parla di acqua dura per evocare un’acqua contenente sali disciolti, come calcio e magnesio; comunemente chiamata acqua calcarea. Per una persona sana, il consumo dell’acqua dura, nota come calcarea, è senza pericolo. Associati a l’uso dell’acqua calcarea possono apparire dei disagi, ostruzione dei condotti, utilizzo di detergenti inefficienti, problemi di corrosione, di batteri e di biofilm.

Il procedimento Acquaprocess è certificato ?

Il sistema Acquaprocess presenta le seguenti caratteristiche :

  • Una protezione per la proprietà industriale nell’Unione Europea.
  • Un sistema di classificazione con etichetta QHE (Altamente Qualificato Ambientale).
  • Un bassissimo consumo energetico di 10W/H.
  • Nessun costo di manutenzione.
  • Una garanzia di sette anni.
  • Facile da installare, senza modifica alcuna del sistema idrico.
  • Efficace, preventivo e curativo.

In Italia, vi è un notevole ritardo sul trattamento del calcare. Il calcare, ogni anno ci costa oltre un miliardo di euro di manutenzione e riparazione di sistemi idrici e di caldaie, mentre molto si sarebbe risparmiato dalla realizzazione e l’installazione di apparecchiature anticalcare che salvaguardano l’ambiente.

Ma finché non facciamo nessuna analisi tra il bilancio dell’investimento e il bilancio della manutenzione, si presume che tali apparecchiature non sono una priorità.

Quale differenza tra Acquaprocess e un addolcitore d’acqua ?

Gli addolcitori a resina modificano la sua composizione chimica dell’acqua, di solito sostituendo il calcio con il sodio.

Conseguenza, l’acqua è effettivamente meno dura, ma anche più salata e quindi non è raccomandata per le persone soggette a una dieta con basso contenuto di sodio.

E questo non è l’unico inconveniente degli addolcitori a resina.

Questo tipo di dispositivo favorizza la crescita batterica, (soprattutto se l’acqua non è fatta scorrere regolarmente) e inquina aumentando i livelli del cloro di sodio nelle acque di superfice.

Acqua addolcita attacca i tubi di drenaggio, mentre un po’ di calcare tende a proteggerli.

Infine, sono sistemi molto costosi.

L’alternativa ai prodotti chimici

Una soluzione completa per il trattamento dell’acqua contro :
L’INCROSTAMENTO, LA CORROSIONE, I BATTERI, I FANGHI E LE ALGHE !